fiume

fiume
fiume della vita

martedì 27 novembre 2018

CONGEDO






Prendo congedo da te
o luna clandestina
mentre le furiose vene depongono
il pulsare delle infuocate frecce  
 su un tracciato di sentiero 
 nel richiamo antico di una voce amica. 


Emib .( Mirka)

lunedì 26 novembre 2018

TI HO CHIAMATO




 Ti ho chiamato
Amore
ti ho chiamato

 ma tu non hai risposto.

 Allora ho incrociato 
il braccio sopra gli occhi 
come fanno i bambini 
e senza alcun ritegno 
ho pianto.

Sentori di resina muschiata
al mattino del giorno a venire    e
un adulta compagnia dove il silenzio
 trova la sua cadenza.

Emib ( Mirka) 

sabato 24 novembre 2018

BAGLIORE UNIFICATO




Un gheriglio di luce si posò sui sospiri del l' anima.

Vibrazione di  vite unificate 
su vulcani costolati da transenne di vapori
 pacificati da tenzone e campo.

Taciuti i tamburi insorse l' Enigma della Sfinge.

Libertà di deserti naviganti l' infinito dello spazio 
mèta la sopita audacia costituente.



Emib (Mirka)


Finale VIII Sinfonia ( G. Mahler) 







venerdì 23 novembre 2018

BURLESCHE






Ho giocato con la tua impassibilità
 luna ribelle
alla domanda d'uomo.
Spietata
hai continuato a giocare
fra ramificazioni d'alberi e
ammontate antenne.

A me il nulla del tuo argento
se non un oracolo a sentenza.

Per dispetto ho preso commiato
dal tuo gioco distanziato
pregustando la polenta fatta in minuti otto
con filamenti di formaggio concorrenziale
di sicuro marchio stampo Italiani.

Emib  ( Mirka) 

Duetto dei gatti. ( G. Rossini) 



venerdì 9 novembre 2018

10 NOVEMBRE IL SOLE MENTRE IL DILUVIO














Pioveva come il Dio aveva sentenziato. E i lampi erano schegge per i vetri e tutto il corpo materiale.  Testimoni ininterrotti e implacabili impasta anti  carne e memoria.
Poi sei nato Tu. Squarciando di Sole e Pioggia il mio ventre aperto alla Creazione.

E fu  allora Gioia. Piena. Incontrastata. Frescura di boschivo umorale e misterioso.

Ora sei grande. In Campo. E sai come va il mondo.  Le armi della Intelligenza unitamente alla capacità di farne buon uso si sono affinate e rese più sottili dalla pratica multiplexer e costanti.  So che il tuo cammino traccerà solchi di luce sulla vanga della vera e profonda Umanità.

Buona fortuna Figlio. Con amore tua madre.

Mirka


 Chopin Notturno ( E - flat Major Op. 9 N. 2 ) 







Dedicata a Gabriele certa che capirà.