fiume

fiume
fiume della vita

giovedì 13 febbraio 2014

WIDMUNG (DEDICA) E NOTA AGGIUNTIVA DEL 14 FEBBRAIO






WIDMUNG

Tu anima mia,tu mio cuore,
tu mia gioia,tu mio dolore,
tu mio mondo in cui vivo,
tu mio cielo nel quale mi libro,
tu mia tomba,in cui calai
per sempre il mio affanno.
Tu sei la quiete,tu sei la pace,tu mi sei data dal cielo,
il fatto che m'ami,mi rende degno di me,
il tuo sguardo mi ha trasfigurato ai miei occhi,
amandomi tu mi elevi,
mio spirito benefico,mio io più degno.

(Ruckert- Schumann)


In questi tempi di aridità,di bullismo,di disincanti,di mali per mancanza d'amore,di svendite di corpi e di anima dove solo un balordo dolore veste e riveste.  In un mondo dove si affila la lingua per rendere più rapida la grossolanità della quale vantarsi, come abitudine di  una parodia a quella gentilezza che non dovrebbe mai mancare, dove i sentimenti sono consolidati più da un tornaconto personale che da uno slancio vero e sincero,dove i prestigiatori si presentano liberatori d'amore recitandolo davanti allo specchio opacizzato dal tempo,dove l'affronto verbale ha preso il posto dell'incomodo pensiero.     In un mondo dove i morti paiono più reali dei vivi e dove la parola chiara nel primo momento diventa strana e del tutto incomprensibile nell'immediato dopo, perchè costruita sul "nulla".   In un mondo  dove non si sa più ridere,veramente. Ridere come il bambino preso in flagranza di reato per una caramella sottratta  e  balbetta negando mentre ride con gli occhi.   Dedico allora, quasi per provocatorio contro, questo splendido lied che Schumann compose per la sua amata Clara,  con la certezza che sarà sempre  l'Amore a trionfare su tutto, su ogni vuoto della mente,sull'aridità del cuore.   Lo dedico  a chi sa sorridere con affetto e "pudore" insieme continuando a ronzare col rossore multiplo che ha la natura quando rinasce sotto la pioggia dopo  una lunga siccità.      Lo dedico all'Amore,perchè continui a nascere e.a rinascere come i nasturzi quando muti di stupore li si vede spuntare come di prima volta.    Lo dedico perchè ogni età abbia la sua stagione d'amore trasformata in proiettili di tenerezza. Sempre.    Perchè l'Amore abbia il suono di un chiacchericcio d'acqua che zampilla  per poi chiudersi nel silenzio come davanti a un gioiello senza prezzo e di cui si ha l'esclusiva della cassaforte in un posto segreto,racchiuso e dentro a una fanciullesca allegria.

L'Amore non ha mai dubbi anche quando pare un cammino pieno di ostacoli insormontabili. E può crescere forte,autonomo,testardo,creativo anche rifuggendo dai grandi contesti,volto solo alla misteriosa energia che sente esplodergli come lava,quando serve,o come carezza che non ha la necessità d'essere preceduta dalla parola.      E perchè l'Amore è aria pura anche nell'ultimo trattoSoffio della vita.


Mirka


Widmung"  ( Dedica -R.Schumann)


NOTA:  Scrivere un post sull'Amore in questi tempi di utilitarismo "fine solo a se stesso",dove  tutto "gira a vuoto" , dove scarseggiano le autentiche volontà e le intelligenze troppo spesso  abbagli dovuti a identità costruite su presunte ricchezze e,quindi già alienate in partenza e risolvibili in tragiche miserie, si rischia davvero  grosso scrivere un post come questo. I civili sorrideranno,altri si faranno delle "grasse" risate,a  qualche nostalgico della "Certosa di Parma" piacerà,ma sopratutto tengo a precisare" che il piacere è stato della scrivente,libera e autonoma di credere a ciò che sente e appagata per il solo fatto d'essere UNA fuori dal coro.

12 commenti:

  1. Bellissimo il lied, e molto toccante la dedica. Tutti coloro che ne verranno sfiorati ne sentiranno il prezioso aroma....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie MARZIO. Voglio crederlo anch'io o almeno sperarlo con tutto il cuore. Mirka

      Elimina
  2. Con l'amore tutto può accadere, guarisce da molti mali e riesce a tirar fuori il meglio di se. Quel lied lo prova. Bellissimo post amica. Mi hai scossa nel profondo. Un bacione. L.S.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si L. L'Amore può tutto anche guardare in faccia l'incognita di ogni Viaggio e sorridere come a un prolungamento vincente. Bacio,Mirka

      Elimina
  3. Ma che bello! L'amore usa sempre parole semplici per dire che c'è. E' vivo e reale e qualora ci fossero in giro dei fantasmi...li allontana. Sono anch'io convinta che sia l'amore a far crescere rendendoci migliori. A ridurlo, come a spegnere la vita sono l'aridità o il "tornaconto" proprio come hai detto nella nota. Auguro di cuore che trionfi sopra tutto e al di là del consumismo di oggi. Ti abbraccio. Elsa F.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'Amore cara ELSA è il più autentico Bene che non diminuisce. Sua forza è nel sentire la spinta della Vita anche quando lo sconforto pare areni. Un Dono immenso di cui renderne conto a chi glielo ha regalato perchè fruttasse in spiga e vigna. Abbraccio ricambiato con l'affetto di un'Amicizia profondamente datata. Mirka

      Elimina
  4. Sono i dubbi che imprigionano l'esistenza, mentre l'amore libera come l'innocenza "impertinente" di un bimbo colto in flagranza di "reato". Un post dolcissimo e ricco di significato. Grazie mille. Veramente. Enrico S.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfetto paragone ENRICO "libera con l'innocenza impertinente di un bimbo colto in flagranza di reato". Grazie a lei. Mirka

      Elimina
  5. Qui si approda alla profonda spiaggia dell' anima dove il rumore tace! Tu Anima Mundi ,Ebe carissima,in questo lirico slancio sei Sophia...Hanno distrutto l'ordito dell'Anima ,il raro frutto della sua grazia e si è levato per troppo troppo tempo il dolore e l'angoscia ,ma la visione profonda nata da una coscienza che si astrae da sè raggiunge il CENTRO da qui il canto dell'Alma Mater....Tvb
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anima semplice MARIA in complesso mondo personale dove tutto era per RInascere vestita solo di camicia. In Emilia,tramandato da bocca a voce si diceva che,nascere con la camicia significava nascere con la fortuna addosso .In questo detto è sottesa una verità che si scopre solo nel tempo. Grazie dolcemente cara per questa immeritata generosità di cui mi vesti. Mirka

      Elimina
  6. Qui si approda alla profonda spiaggia dell' anima dove il rumore tace! Tu Anima Mundi ,Ebe carissima,in questo lirico slancio sei Sophia...Hanno distrutto l'ordito dell'Anima ,il raro frutto della sua grazia e si è levato per troppo troppo tempo il dolore e l'angoscia ,ma la visione profonda nata da una coscienza che si astrae da sè raggiunge il CENTRO da qui il canto dell'Alma Mater....Tvb
    Maria

    P.S. invio con account di blogger perchè con wordpress si eclissa il mio commento!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo splendido commento è arrivato MARY e non importa la via che ha dovuto percorrere. Grazie ancora,Mirka

      Elimina