fiume

fiume
fiume della vita

martedì 31 gennaio 2012

BIANCA COME UNA LETTERINA VENUTA DAL CIELO


Che eterna attesa! Viaggio che ti ha ridato a me!Imprevedibile icona dell'eterno di cui  mi approprio.


Leggera morbida
con cortesia
sei scesa
Inviolabile eternità
gaia sarabanda
silenziosa
sensuosa sublimità
che i sensi acquieta
o li ravviva
ora in Notturno suono
sei come di prima volta 
casta se non fosse
per colli d'albero
sbucati neri all'improvviso
qualche orma lasciata
che pur mi fa paura...
la neve.
Mirka

"Nocturne" (E min Op.72 n.1- F.Chopin)




"Etude Op.25 n.11" (Winter wind-Chopin)




La foto scattata col cel  è un angolo del mio giardino

domenica 29 gennaio 2012

DEI CONTRASTI-OVVERO QUANDO LA FELICITA' ERA UN FAZZOLETTO CHE SVENTOLAVA COME BANDIERA


Gli dei non hanno mai gustato,io credo,il nettare delizioso che stillano le labbra degli amanti. (Hala-Sattasai II s.d.C.)


Felicità  è un capolinea di autobus
un fazzoletto che sventola
come una bandiera tricolore
tante facce della stessa luna
per cena la metà d'un tramezzino
incartato di stagnola rubata
al sole
sudore d'una melinconica allegria 
per aver graffiato i bianchi piedi nudi 
testardi quanto un mulo
a proseguir la camminata sulla terra 
di selvatico bagnata
denso che rotola  si ferma
e subito svapora per rigenerarsi
in altre goccioline
felicità che di nulla tremava
e l'allegria era  proprio in tutto
nel pegno d'anellino al Monte
per  confezionare baci
alla fiamma del lumino
galeotta tenerezza espansa
di bandiera baccanante
che sconfitta non conosce.
Felicità
era quel tempo d'nconsapevole
percezione di coscienza.
Felicità...

Mirka

"Tango" ( Modigliani-I colori dell'anima-Goran Bregovic)
                                              Quando conoscerò la tua anima... dipingerò i tuoi occhi





Note.Sattasai  è una "settecentina" di un'antologia di liriche amorose indiane che la tradizione vuole raccolte dal re Hala nel II secolo d.C.

La foto è di mia proprietà