fiume

fiume
fiume della vita

martedì 17 giugno 2014

BUCHE, STAGIONI.ESTATE








Buca di sole, l'estate

buca di pioggia, dentro la scarpa

Odore di umidi
 ricordo di mamma e la sua terra buona
Il bacio dell'amante
sempre sul piede a lasciare la bella

Buca di memoria zuccherata al rosolio
 passione che resiste a tutte le stagioni

gocce di memorie in dissolvenza
mentre scorrono per scavare la buca.



APPENDICE

Una manciata di ricordi,l' estate
 guizza l'Antonucci,Pintor,Dalla e il Guccini
 monito chiaro che tutto finisce in buca
 cenere di sigaretta come fiori gialli e vivi.

 Mirka






"Stagioni" (F.Guccini)














6 commenti:

  1. I ricordi?...Una buca di sole. Una pozzanghera con dentro la scarpa... Dei fiori da fare vivere per talea... F.

    RispondiElimina
  2. Quante cose dimorano nella memoria eh! Conplesse,sfumate,ardenti,in fuga dentro qualche canzone,o solo in un refrain. Si vorrebbero tradurre in versi. ma la intensità provata resterà sempre e solo nella memoria come trafittura che inumidisce gli occhi oppure li asciuga. Bellissimo tutto. Sergio L.

    RispondiElimina
  3. Estate come botta di sole,con buche da imprecazione,col sudore sempre buono della mamma e la cenere che fuma ancora braci. Versi asciutti che rendono molto bene tutti i concetti. G.M.

    RispondiElimina
  4. Si dice SERGIO che gli occhi brillino come stelle quando il pianto li ha beneficati della pioggia. Mirka

    RispondiElimina
  5. Credo che sia proprio così G. Quando chiari ho i concetti a me stessa non ho bisogno d'inbellirli con l'estetica di una virgola giusta.Mirka

    RispondiElimina