fiume

fiume
fiume della vita

sabato 7 giugno 2014

INQUIETUDINI













 Come faro spento m'aggiravo per le vie
 che videro nascere l'orgoglio di un antico Tempo


 Pirata  di forze Ricreatrici come la Bellezza
e ...perduta a rimirarle dentro il raggiar di luci


Non vidi quel gabbiano posarsi sulla testa
così che vi fece il nido tra fustelli e fili


Potesse la morte accoglierci così
con lievità di piuma mentre ti prende


Nel godimento della vita quando ancor si brama
 e non sai cosa rumoreggia dietro.



Una qualche ragione ci sarà
se l'inquietudine non cessa di buttare semi 

 sarà quel cristallo sospeso nel volo di farfalla,la febbre viola,
Il colpo d'occhio dato alle scarpe impolverate e non t'importa niente.
 



 

Mirka


Fantasia ( N.3 Do min K. 397-W.A. Mozart)















 









9 commenti:

  1. E' difficile lasciare un commento a questa poesia d'amore alla vita, l'amore come essenza, imprescindibile per arrivare a quelle bellezze, inseguite e catturate dall'occhio, la malinconia quasi impalpabile come filo conduttore di un cammino ,l'inquietudine compagna inseparabile anche del genio mozartiano. Così ti lascio solo un fortissimo abbraccio. Sergio L.

    RispondiElimina
  2. C'è sempre positività in quello che scrivi,anche nella lezione del tempo.Con l'orgoglio che scandisce la malinconia e l'impossibilità implacabile a fermarlo come a rincorrerlo. Un grande grande abbraccio. Grazia T.

    RispondiElimina
  3. Chi ha ali di farfalla continuerà ad sentire l'inquietudine, anche gioiendo,anche posandosi sul più bel fiore.. Bacione Mary P.

    RispondiElimina
  4. GRAZIE DI CUORE A TUTTI mentre rifletto su quello lasciatomi dall'amica Mary. Mirka

    RispondiElimina
  5. Le inquietudini sono come tanti quadri che si staccano dalle pareti. Ma nell'ombra bianca che lasciano sta il miracolo che ravviva l'emozione della memoria piena della bellezza che li ha contenuti. Come da memoria...mi emozionano le foto e tutto ciò che fa seguito...Mozart...una lacrimuccia per un passato (bellissimo) resuscitato. Susi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tu SUSI emozioni me. Grazie di cuore,Mirka

      Elimina
  6. Per l'artista l'inquietudine è il "suo" miracolo che gli dà la certezza d'essere vivo e vero. Realtà che ti appartiene appieno. La serenità ti verrà donata sempre che tu la cerca dentro l'armonia. Stato di autentica "grazia" e che ti auguro d raggiungere con tutto l'affetto che sento per te.Affettuosamente ti abbraccio.Renato

    RispondiElimina
  7. Grazie infinite RENATO,è un'augurio che è già entrato nel cuore. Col cuore ricambio l'affetto,Mirka

    RispondiElimina