fiume

fiume
fiume della vita

sabato 19 luglio 2014

DELEGA MOMENTANEA


Ieri la mia anima era chiusa e non ci fu modo o maniera di trovare la chiave per aprirla.  Così fotografai il Cielo e lui  le parlò.   Svuotata da ogni nuvola gocciolante mercurio mi dissi    Cielo suona più forte. Mantieni viva la mia curiosità senza corromperla con l'infetto del silenzio.   E fu così che ritrovai la mia danza circolare mentre la sera calava lentamente.  Nella consapevolezza d'essere minuscola parte nel Tutto e dentro al Tutto.  Per aver operato con convinzione ma sempre sottoposta alla verifica di una spietata coscienza,per ogni emozione dispensata col cuore spalancato e inerme per la sua nudità, graziata dalla serenità  di un perdono pieno per ogni mia mancanza involontaria o no ma che mai conobbe l'uso del tradimento anche involontario.   Dentro e attorno a me Theodorakis  e ogni sua battaglia in forse sempre di vittoria,l'inguine a Stella Polare. 

Mirka



"Strose to stroma"  ( Danza-M. Theodorakis)






10 commenti:

  1. Impagabili momenti in cui si è in pace con se stessi.
    §
    Zorba il greco - che grande film! Ma non lo danno mai alla tv:

    RispondiElimina
  2. Ciao GUIDO è così. L'impareggiabile zorba! E per fortuna che ci sono altri canali per gustarlo nuovamente. Io debbo sempre piangere proprio clme una scema. Ti ho mai detto che sei il mio affabulatore preferito? Ma non solo a me dal momento che una mia collega (regista) ha fatto una piece teatrale sui tuoi racconti della civetta. Avrebbe dovuto contattarti e se ancora non l'ha fatto lo farà. Mirka

    RispondiElimina
  3. Ma quale passione ti ha spinto a quella sicura "verità" Sergio L.

    RispondiElimina
  4. L'anima si chiude per aprirsi alla sua essenza. Senza intermediari e delegando al cielo quello che non sa rispondersi.Lì sta il suo libero arbitrio,nel mezzo certo che non inganna senza strumenti di "causae secundae".Ed è così che in una serenità ritrovata,dà anche senso a ogni sua ricerca di viandante inquieto.Con affetto. Salvatore

    RispondiElimina
  5. La passione che vuole depositare le armi per ricaricarsi di una nuvola bianca,caro SERGIO che saluto nel giorno di pioggia. Mirka

    RispondiElimina
  6. Grazie SALVATORE anche se a volte con l'abbraccio gli lasceresti volentieri un pò di fiele. Mirka

    RispondiElimina
  7. Non bisogna avere timore di ammettere la stanchezza dell'anima. Il cielo si farà interprete di ciò che le manca in quel momento e pazientemente attenderà che il dialogo riprenda. Un bacione. Tizzi

    RispondiElimina
  8. Bello. Si può non appartenere a nessuna religione ma commuoversi guardando il cielo in muta ansia di conoscere ciò che la ragione non capisce nè puo dare risposta. F.

    RispondiElimina
  9. Il cielo forse attenderà che mai lo sapremo TIZZI,noi confidiamo pur trafitti da una nube di scetticismo. Bacio,Mirka

    RispondiElimina
  10. Ma quanto F. prego affinchè si arrenda anche la ragione e tutto cresca in armonia rispettosa dell'imprescutabile mistero. Mirka

    RispondiElimina