fiume

fiume
fiume della vita

lunedì 29 maggio 2017

QUANDO MANCA UN PADRE





Quando un padre manca è un buco nero da riempire
un merlo che graffia la gola e si dimentica del canto.

Quando un padre manca lo cerchi dovunque
nella nobiltà di fronti spianate
negli amori sganciati a missili di tenerezza
nel Partigiano che affronta il nemico 
e gli occhi sono la sua spada.

E lo senti nel silenzio maturo
 mentre fuori ruggisce il leone
nella forza  che insieme a te cammina
e nessuno sa oltre te 
che è lui a dare sole anche alla notte.

Quando un padre manca
è groviglio di rovi che trattengono la luce 
di Promessa gustata solo a Partita chiusa 
dove alle spalle ride il Tradimento 
che non può sapere la sciagura del l'inganno
 di quel l'assolo mentre sentivi il due.

Un esilio con le sue strade
 dove si può spezzare il filo.

Mirka



"O Dikastis" 8Theodorakis- Melina Mercouri

Nessun commento:

Posta un commento