fiume

fiume
fiume della vita

martedì 12 marzo 2013

PRIMAVERA-OVVERO MAI FARE I CONTI SENZA IL "BUON" DIO...


...e che delizia la pioggia quando si hanno le galosce...



La donna guardò fuori dalla finestra.   Pioveva come doveva essere stato per Noè senza l' ubriacatura per il vino novello      Si morse il labbro inferiore senza farsi alcun male..     Puntò la sua attenzione su una goccia di pioggia grossa da parere un gomitolo di quelli che si usano per i bimbi piccini picciò quando si fa un golfino..   Ohibò! Ma che scalogna essere recidiva d'impazienza! si disse la donna guardando le scarpette di Buccheri già pronte per gli allegri tic-tac,il cappottino di cashmire un pò liso ma ancora scintillante di  fiammelline gialle paglierino,il cappello di panno comprato in quel negozio d'angolo a pz di Trevi in un giorno d'allegra follia, portato sulle trentatre e che l'avvicinava al "che" o al 1919,la gonna tutta fiordalisi e fiori che alla camminata faceva frou frou come nuvolo di seta.    Desolata  guardò sù e poi scese  con lo sguardo a terra per ritornare a quel cielo che una scoppiettata alle spalle le aveva tirato senza poterla scampare.       La consolò un bisticcio di uccelli.        Ma si la primavera era lì.     Bastava aspettare con un poco di pazienza.    Rimise il giaccone di pelliccia,le galosce sempre amiche e sorelle per la marcia dei piedi,il colbacco,l'ombrello multiuso,aprì la porta e... voilà  dentro la pioggia senza che questa le recasse. disturbo.L'equipaggiamento giusto era riuscito a farle tornare il buonumore perso a guardare il cielo pieno di pioggia.mentre pensava chissà che tempo farà a Parigi.
Mirka


"Quand on s'promene au bord de l'eau" (La belle èquipe-Film)

.

14 commenti:

  1. Ma che bello,Mirka! E che magnifiche foto! Si ha fretta quando si ha voglia di sole che scaldi e faccia spegnere i termosifoni,riaccenda i colori più belli.Come sempre brava.M.Berni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie carissima MONICA,un bacio e che, tutti gli splendori della primavera siano anche per te.Mirka

      Elimina
  2. E' vero.Il bisticcio di uccelli è un lituo che annuncia la festa.Pazienza ancora un pochino poi......via il cappotto e in festa i colori.Anche quei films sono primavere che ancora ci emozionano nei ricordi di belle memorie.Un'abbraccio.N.Samale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E il mistrale che soffia sull'onde e sul mare,carissimo NICOLA che ringrazio con voce sonante di sonno arretrato.Mirka

      Elimina
  3. Dolcissima come incorreggibile è la tua "impazienza" d'anticipare ogni cosa.Tanti baci.Maria R.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero MARY,credo che avrò fretta anche a morire.Difficile impresa dominar la natura.Bacio,Mirka

      Elimina
  4. La prima fotografia di questo post è a dir poco strepitosa! ci vuole veramente un occhio interiore che comprende come ciò che è grande, lo si percepisce attraverso "l'infinitamente piccolo"...queste gocce di pioggia, che bellezza!

    Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa immensamente felice il tuo commento così spontaneo,ANDREA e,quasi mi commuove. che,quando uno studioso d'arte e,critico come te oltrechè finissimo poeta civile afferma questo, non può che recare premio e fedeltà alla ricerca.Grazie allora,Mirka

      Elimina
  5. Solo in apparenza "leggera" grande per il suo significato di saggezza.Suggestive le foto.Un abbraccio.Sergio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse SERGIO è proprio così.Grazie per l'apprezzamento molto gradito.Abbraccio,Mirka

      Elimina
  6. Ma che bello! Incantato per tanta immaginazione così ricca di sentimento.Giorgio S.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immeritatamente ringrazio lei GIORGIO anche se il complimento mi lusinga senza per questo sentirmi una pavoncella.Mirka

      Elimina
  7. M'hai fatto ridere,amica cara,anche se riconosco la fortezza che ci vuole nell'attesa.Un abbraccio grande grande.Lilli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e attendere non fa per me anche se le circostanze e i fardelli me la stanno inculcando a forza così che,anche su di questo, un giorno dirò fui e non son morta.Baci,Mirka

      Elimina