fiume

fiume
fiume della vita

venerdì 1 marzo 2013

SI E' SPENTA UNA LUCE SOLO QUAGGIU'

  
...e nel mistero volto ad altro,tutto si sparpagliò nel vento


Su una via... un giorno saremo uniti alla Luce che,nel  tempo del fulgore si ha lasciato sulla scena visibile .    Oggi è il tempo per piangere il "senso" del compiuto.           Domani  sarà trasformato in energia che continuerà a dare "senso" al cammino intrapreso, sfaccettato,a volte,dai cristalli lasciati per la stessa via. 
La vita continua e noi con loro.
Con affetto  un doveroso grazie per ogni pathos che ci hai lasciato e così aderente all'ideale del tuo realismo.

Mirka



"In memoriam aeternam"  (A.Vivaldi)





6 commenti:

  1. Con questo pensiero,lieve e bellissimo, si ha la netta sensazione di sentire l'energia che morde mentre accarezza e colori che portano a un fiore.Commosso ringrazio.Sergio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro SERGIO,grazie per la poesia del tuo commento. A volte,la morte è liberazione da tutti i tormenti e allora bienvenida Signora, anche perchè noi sappiamo che, dalla terra continuerà a nascere un fiore e,forse un fiore con dentro i colori di chi ci ha lasciato.Un abbraccio d'affetto,Mirka

      Elimina
  2. In te ci sono emozioni che vivono dentro il colore.Questo verde con la fogliolina rossa sicuramente seguirà quella persona a te cara,nel suo nuovo viaggio e,tu forse, nonsei neppure consapevole del dono che le hai fatto.Ti abbraccio forte.Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io amo la vita MARIA e pertanto tutti i colori della quale è impastata.Per il nero faccio eccezione solo quando lo trovo in certe fotografie che sono autentici capolavori o in vecchi film capolavori anch'essi.Bacio,Mirka

      Elimina
  3. Molto toccante!Credere in questo modo non è cosa da poco,perchè anche quel terribile passaggio diventa infinitamente accogliente.Elsa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ELSA cara,dolcemente accogliente. "C'è un fresco e dolce riposo fra le mie braccia; poichè mi chiami,voglio avere pietà dei toi tormenti." (Schubert-Der Jungling und der Tod) Bacio,Mirka

      Elimina