fiume

fiume
fiume della vita

sabato 11 maggio 2013

A MIA MADRE NEL TEMPO DI MAGGIO



FOSTI TU  MAMMA A TESSERE OGNI GUGLIATA DEI MIEI GIORNI FELICI .








Un tempo ci sei
e ancora profuma l'aria di rosa


Il grandangolo del DNA
rintocca di vite che s' intrecciano 
nel grande fiume 
mentre strana io resto 
per la fugacità dell'ala

Il tuo nome era Bianca 
e a maggio eri nata
radice di spiga ora rinsecchita per terra inaridita
che oggi si è svegliata è in festa è rifiorita
d'ogni gugliata dei tuoi giorni mano felpata e rossa

girotondo di luci
senza che gli canti il cuore.

Mirka




"Son tornate a fiorire le rose"  
 



 

20 commenti:

  1. D'ora in poi mi sentirò una 'gugliata' anch'io.
    Grazie
    Cristiana

    PS. Ho dovuto traslocare col blog.Mi farebbe piacere se prendessi nota di quello nuovo : http://pincocri.blogspot.com
    Grazie.

    RispondiElimina
  2. Anche con le varianti,la madre resterà sempre l'unica verità che ci ha determinati nel tempo e nella memoria, giocandoci un brutto tiro solo nell'ultimo nascondino. Sublimi versi e commoventi le canzoni di tutti i tempi.Enrico S.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ENRICO condivido appieno soprattutto per quell'unico brutto tiro.Mirka

      Elimina
  3. Che bello scrivere col piacere di rivivere ogni gugliata di quella lunga cucitura.Mi hai commossa anche perchè tu sai quanto questo mi tocchi in profondità.Carlotta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...anche se i "piaceri" lasciano il fondo dolceamaro della nostalgia. CARLOTTA che comprendo tra le righe e anche fuori.Bacio,Mirka

      Elimina
  4. Vocazione naturale e segreta quella delle madri. La sua strada è costellata di dolori più che di gioie. Spinta dall'amore che non ha paragone. Equilibrio stabile che orienta i nostri passi anche quando lei non c'è più.Grazie.Un'abbraccio fortissimo.F.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...Stella Polare ora F. a cui si guarda mentre il cuore perde "stranamente" un colpo.Abbraccio grande,Mirka

      Elimina
  5. Noi ci dovremmo confrontare con lei un pò più di quello che facciamo, ma consapevoli di mancare sempre in qualcosa.Un abbraccio affettuoso.G.M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e nel rimpianto per non avere più nessuna possibilità di recupero. Ricambio l'affetto G. sempre con la gioia per l'opportunità lasciata.Mirka

      Elimina
  6. Anche a settant'anni si chiama mamma, quell'amore è indimenticabile, non si stancava mai di me, non lei. E la tua mamma sorride col sorriso della mia. Che bel post e che belle canzoni care a me attempatella. I ricordi sono un riccio che mi si rivolta nel cuore. Grazie, Bianca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te DOMENICA per aver trovato le parole giuste attribuendo eternità d'amore a un nome semplice ma potente come un talismano passaporto "unico" per superare ogni stato e passaggio.Mirka

      Elimina
  7. Grande è il dono che ci fa una madre nel suo donarsi silenzioso il cui sacrificio è custodito nel cuore. Peccato lo si riconosca sempre quando è troppo tardi. Affettuosamente.Av R.S.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte è proprio così,caro AVVOCATO che con affetto ricambio il ricevuto.Mirka

      Elimina
  8. Si percepisce la forte intensità emotiva e di sentimento in questi versi che condivido nella sostanza "malinconica",col dire "di tanto in tanto avviene che le lacrime scendano ripensando a lei." Mario L.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie MARIO con una lacrima lasciata dolcemente cadere.Mirka

      Elimina
  9. Solo la memoria purtroppo, ci permette di ritornare a quel tempo beato e la musica.Commuovi sempre e lo sai. Ti abbraccio con tanto affetto.Maria R.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sia l'emozione MARIA sempre memoria.Con affetto,Mirka

      Elimina
  10. Grande la signora Bianca,eroiche ogni mamma.Ornella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ORNELLA,eroiche quasi tutte le mamme.Mirka

      Elimina