fiume

fiume
fiume della vita

lunedì 26 agosto 2013

FELICITA' UGUALE A NITRITO O A PIANTO DI CAVALLO



Può la piena irrefrenabile del  "pianto" scavar la fossa e seppellirvisi dentro?...    Oh se può!      E' quello che provai, oggi,  nel vedere una piena di  "felicità".       Che ci si può lasciare stregare anche dalla felicità altrui,perchè si sente, pur nel "relativo", che qualcosa c'appartenne,che sappiamo essere la vita creata da un consapevole atto d'amore,.e sotto agli occhi di tutti.     Che noi vorremmo ancora,se non sapessimo d'essere viandanti con tanta strada fatta e con la patria solo negli occhi.           Forse, stupiti ci capiterà ancora di trovarla, quella felicità,ma  intessuta da altra consapevolezza, dentro a un canto che,nascosto dorme dentro alle cose, o nel nitrito d'un cavallo che grida al cielo senza sapere perchè lo fa e...sarà immeritato prodigio che,per poco o per molto illuminerà noi e con noi tutta la terra.
Felicità può stare comunque dentro a tutto.        Anche in un'assenza che scalpita galoppo o lento passo.

Mirka


"Der Lindenbaum"     (F.Schubert)





16 commenti:

  1. La felicità è contagiosa. E in quella foto c'è il senso "pieno" della vittoria. Un frutto raccolto dopo la semina, dato a lui ogni attenzione e cura per assaporarlo,in "pienezza" un giorno. Testimone di accorte capacità a non lasciare nulla al caso,ma ad essere pronti ad afferrare la felicità quando ci viene incontro. Come evento che suscita meraviglia,mette in movimento altre energie nascoste,le espande,le condivide. E tu l'hai accolta, come prodigio di un dono regalato,da far fruttare a tua volta. Auguri. Salvatore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MA-GNI-FI-CO! Felicità come "senso di vittoria". Infatt anche nel ricordo si prova la sensazione vittoriosa, rivivendo un momento di felicità che pareva eterno. E nulla impediva affinchè potesse espandersi felici d'essere e di farlo. Grazie infinite per questa tua preziosissima considerazione,Salvatore. Un abbraccio ricambiato nella felicità. Mirka

      Elimina
  2. Si che si può nitrire come un cavallo,quando la felicità entra nel nostro cuore, a sorpresa,riempiendolo e facendolo traboccare. Ogni nascita è il miracolo della vita che ci fa gridare incapaci di trattenere quell'urlo che tu hai chiamato nitrito. Un miracolo che si spera si ripeta anche al viandante con tanta polvere ai piedi . Felicitazioni e tanti tanti cari auguri. Sergio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...chissà! Se non fosse che,il viandante guardi più le scarpe che non a una stella spuntata a sua insaputa. Grazie infinite per gli auguri e tanta felicità anche a te.Mirka

      Elimina
  3. Chissà perchè guardando questa bellissima foto,ho pensato che la felicità viene sempre da un cuore predisposto a riceverla affinchè se ne goda insieme. Intensissimo post. Commosso ringrazio e lascio infiniti auguri a tutti. .Giorgio S.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che ai pessimisti GIORGIO è più facile che arrivi na mazzata in testa che na botta di felicità sul cuore.. Loro s'aspettan la prima. La seconda è illusione da lasciare ai poveri ingenui. Grazie grazie di cuore,Mirka

      Elimina
  4. Sei magnifica, Mirka.
    Hai saputo svelare un attimo di immensa felicità.
    Auguri a tutti voi!
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CRISTIANA cara quel "magnifica" lo devi indirizzare solo alla felicità quando la si prova o la sivede.Ma...grata per gli auguri che mi tengo stretti al cuore protetti dal silenzio. Non si sa mai che...Bacio,Mirka

      Elimina
  5. Che meraviglia! Con l'augurio che faccio a loro e a tutti,che la felicità sia un progressivo cammino,oltre la vittoria di ostacoli superati,ma con la volontà,ostinata, di ritrovarla sempre. Baci. Maria R.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava MARIA! Proprio così "con la volontà ostinata di ritrovarla sempre". Baci,Mirka

      Elimina
  6. Mai l'espressione di felicità fu più piena anche nel raccontarla. Auguri tanti tanti.Grazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIA cara,si è sempre felici anche quando si racconta la felicità altrui. Qualcosa si è pur sempre appiccicato addosso e si sente a nitrito o a pianto.Mirka

      Elimina
  7. Ecco ciò che accresce l'uomo e la vita. La felicità che non fa sentire il peso delle fatiche per raggiungerla,la meraviglia per averla vista in tutta la sua pienezza inimmaginabile. Tanti tantissimi auguri per tutti.A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immaginala si.e avrai di più di quel che non pensi,carissimo A. che ringrazio a mia volta

      Elimina
  8. E' sempre meglio avvicinarsi a chi trasmette felicità più che tristezza. E qui è proprio il caso di dirlo. Auguri di presente e futura felicità. Un'abbraccio a te.Elsa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La tristezza ti appesantisce il cuore e il passo,cara ELSA,la felicità mette le ali. Grazie e un bell'abbraccio.Mirka

      Elimina