fiume

fiume
fiume della vita

sabato 18 marzo 2017

GIALLO KANDINSKY E IL GRIGIO PER CONTORNO



Stanotte ti ho vista
 in sogno.  
 Ti circondava il grigio, 
ma tu
nel centro
 irraggiata di luce
come un giallo di Kandinsky 
eri pennello dentro la sanguigna.    
Solo il tuo volto era un poco mesto.  
 Mesto come può essere l'occhio
 che s 'imbatte in una
 "viola del pensiero"  trovata 
tra le pagine ingiallite di un libro
 messa lì per ricordare un
avvenimento  che non si può scordare.

Mossi le labbra per una canzone 
che mi riportasse a tutti i tuoi colori
restò il giallo al    centro             e
tutto il grigio attorno.  


 Mirka



" Summertime"

"




Nessun commento:

Posta un commento