fiume

fiume
fiume della vita

venerdì 22 novembre 2013

IL COLORE MANCANTE

La foto non è mia ma dello stesso pittore che me l'ha regalata





Giocò coi colori,

il pittore,

senza  economia di pennello.


Mai lo soddisfece la sua opera

perchè gli mancò il colore principale.

Il bianco allegro dell'Innocenza.


Mirka



"Adagio ma non troppo"   (Sonata n.3 BWV 1016 E.Major -Bach)


8 commenti:

  1. Armonia dai caratteri divergenti,tra la febbre del pennello e un sogno inseguito senza mai raggiungerlo. L'innocenza è un traguardo che non è dato a tutti. Affettuosamente ti abbraccio.Av R.S.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si AVVOCATO non è dato a tutti RIconquistarsi l'Innocenza ma se anche solo una volta si provasse a sognarla/immaginarla ,forse non tutto sarebbe perso. Abbraccione,Mirka

      Elimina
  2. Uno Stato Ideale che si eternizza nella ricerca di un perduto paradiso. Ciao.Un'abbraccio.Gianni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Camminare Gianni verso quella strada è tornare a un perduto mai veramente perduto. Magari con in mano la scopa anzichè il pennello. Ricambio con festa,Mirka

      Elimina
  3. E' molto difficile far coincidere i colori col bianco dell'innocenza. Però Bach porta e conduce. Un bacione ghepardina.Carlotta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà per questo che ascolto il Clavicembalo ben temperato ogni mattina immaginandolo al contempo di suonarlo anch'io CARLOTTA?...Bacio,Mirka

      Elimina
  4. C'era però la passione e il sogno dell'innocenza immagino,perchè la foto è molto indicativa e bella.Mario P..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si MARIO la foto è bella e indica. Grazie,Mirka

      Elimina