fiume

fiume
fiume della vita

giovedì 29 settembre 2016

A VOLTE LA CHIESA -BACH-GOUNOD

Ieri ho camminato molto e mi sono stancata.   Sono entrata in una chiesa. Lo faccio spesso per tanti motivi, anche solo per la pace, d'incontro vero  per trovare attraverso la forza di Dio anche la mia forza e utilizzarla secondo la sua volontà e dentro la sua Luce. Mi piace la chiesa soprattutto quando non c'è affollamento per riti o consuetudine domenicale. Mi sono inginocchiata con l'umiltà profonda, quella che svuota da ogni Se e da tutti i contagi di vanità o d'altre forme d'impurità. Dopo il breve istante di sottomissione, le ginocchia cominciarono a farmi male. Così mi sono seduta per  continuare la mia neditazione. Improvvisamente come scaturita da un tetto aperto sui cieli si levò una musica a me molto nota. E fu ancora lì che trovai  il senso di tutto dentro ogni inizio. l'Amore che unisce gli uomini e dalla Terra li avvicina a Lui e...nel ricordo lontano...mi rividi nella mia giovinezza frammentata e viva nella scienza di tutti i miei Sogni.   


 Mirka


 "Ave Maria"  (Bach -Gounod)

6 commenti:

  1. Commossa per questa immagine di pace, per questa musica divina. Ti lascio un grande grande abbraccio. Liliana

    RispondiElimina
  2. Senza di Lui siamo un nulla e la meditazione fatta nel silenzio di una chiesa aiuta a capirlo. Quella musica è stata semplicemente un segno di grazia. Con affetto ti abbraccio. R.S.

    RispondiElimina
  3. ...e chissà che un giorno Lilli non si ritrovino quelle emozioni insieme lasciando che i cuori parlino nella forza Superiore

    RispondiElimina
  4. Ascoltare Musica è vivere esperienze di eternità, caro Avvocato, la chiesa silenziosa mi conduce a ritrovare il senso di tutto mentre abbassa il mio orgoglio e mi fa un infinitesimale Io vibrante

    RispondiElimina
  5. La chiesa è il luogo dove si riformano le centomila parti di noi,la nostra insufficienza a metterli insieme ma con la chiave a portata di mano. Lui. Il nostro Signore e Dio e la sua forza che ci regala. Sergio

    RispondiElimina
  6. E noi congiunti a Lui preghiamo e che la Sua misericordia pietosa si stenda su di noi. Un caro abbraccio Sergio

    RispondiElimina