fiume

fiume
fiume della vita

mercoledì 17 luglio 2013

ILLUSIONI SONORE. OVVERO IL MARE,LA DOCCIA,GLI GNOCCHI ALLA SORRENTINA







S'incantò a guardare la mezza pancia della luna.   Le viscere furono cielo in subbuglio dell'altra sua metà.  Sussultarono  le vene.   Vivo emerse il mare dalla sua dorata nebbia e si dilatò espandendo la sua volontà di principio immortale.         Divenne striscia di fiume di cui sapeva tutto.      La composizione dell'acqua,il percorso,gli affluenti,il fondo,la violenza d'impatto alla foce,la corrente,la portata,i pesci che vi nuotano dentro,la temperatura,lo scorrere colorato delle ondine nel mezzo e ai bordi, la luce sulla ghiaia. Era questo il sogno di Karina mentre era immersa nella doccia fredda  e a zampillo .   Come quel mare.    Divenuto striscia di un fiume,rivissuto e immaginato "relativo presente",mentre le vene gli succhiavano il respiro.   Si sentiva incredibilmente "vera" nell'illusione d'una giovinezza ormai passata e che non sarebbe ritornata mai più.     Poi come pesce rosso sfuggito alla rete rivide gli gnocchi alla Sorrentina della Findus, cotti in padella e con abbondante acqua che spruzzava sporcando allegramente i fornelli e il muro.     Lentamente aprì la porta della  doccia.       Si  graffiaò un gomito senza farsi male,il sole in controluce le offrì sfaccettature misteriose e strane.     Per qualche attimo restò grondante e cupa.    Poi rise  sentendosi un pò matta con quel suo volto rigato che le rammentava fiori e odorose fragranze che tradiscono la gloria con gli occhi dritti e un pò  anche confusi..


Mirka




"Vivere"   (  Omaggio a Jannacci)









La foto mia o forse appartenente al sogno di Karina


6 commenti:

  1. Mirka, che bel flash che hai rappresentato... ma i gnocchi della Findus no!!!! :D :D :D

    (p.s., è Saturnia quella foto?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No! lo dissi anch'io,allora, però ci fu chi imperterrito e sicuro lo fece.Inorridii allora,oggi cambiai idea perchè lo feci anch'io e,tutto sommato mica male se con loro poi vi aggiungi piselli e un pugnettobimbo di porcini è tutto un leccalecca..Mai dire "io non farò mai". No la foto e stata scattata in Croazia. Grazie per l'apprezzamento del flash,vero.Abbraccione,Mirka

      Elimina
  2. Una vitalità che alterna la velocità del ritmo al lento di "altro" che, coinvolge chi legge, trasportandolo in orizzonti inediti e bagnati da troppa acqua. Interessante aver messo Jannacci.G.M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh di questi tempi "luciferini"...G. l'acqua non può essere che di buon augurio per chi il mare se lo immagina solo.Ti pare?...Abbraccione fresco,Mirka

      Elimina
  3. Una bellissima e interessante miscela di sonorità,in penombra, con precisi intensi dettagli d'odori che pare persino di sentirli nell'aria,mia carissima amica.Un forte abbraccio.L.S.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E chissà che per qualche stranissimo sortilegio non le si possa sentire anche via etere?...Ciao,Mirka

      Elimina